04 settembre 2011

la morte che ti passa davanti agli occhi

e ci passa su una BMW color grigio scuro, per l'esattezza.
Non hai neanche il tempo di dire "belin": quello che ti sta sorpassando a sinistra, va in testa coda e ti sfreccia davanti a una distanza minima, andandosi a schiantare contro il muro alla nostra destra.
La sua macchina rimbalza e torna in carreggiata dopo che tu sei passato.

Dura tutto un attimo. E non serve a un beneamato cazzo essere il miglior guidatore del mondo o essersi bevuto 8 Red Bull per rimanere perfettamente vigile alla guida.
Da oggi pomeriggio alle 17,00 ho - penso - un centinaio di capelli bianchi in più in testa.
E, da 10 minuti dopo, un sorriso ebete dipinto in volto che dice "che culo!".


3 commenti:

Matteo ha detto...

minchia

Sam ha detto...

Mi aspettavo una foto della BMW...

zesitian ha detto...

non l'ho mai raccontato, ma io e Ross abbiamo subito qualcosa del genere, tempo fa. aulla A 4 Torino-Milano. la macchina davanti carambola e io sono la macchina dietro, stretto tra due file e con dietro un pullman che non riesce a frenare. dopo, mi sono dovuto fermare per 10' perché non riuscivo a guidare, tremavo troppo.
ho tutt'ora paura e credo non mi passerà mai.