02 ottobre 2008

un'ora prima

Visto che la mia famiglia è abbastanza sbarellata, ho deciso di dare un giro di vite, come si suol dire.
Non possiamo continuare a fare cena alle 21,00 (se non 21,30) di sera, per poi mandare a letto la bimba alle 23,30. Ma questo è anche colpa del mio lavoro e dei miei orari d'ufficio.
Allora ho stabilito che da oggi in poi uscirò di casa un'ora prima per cercare di tornare a casa un'ora prima.
Ovvero: essere in ufficio alle 8,0/8,30 per uscire dall'ufficio al massimo alle 19,00.

Ci riuscirò? Credo di no.
O meglio: forse ad arrivare prima sì.
Ma tornare a casa prima... mmmhh...

2 commenti:

sam ha detto...

Volere è potere.

Tutto dipende dall'importanza, dal peso che dai alle cose.

zesitian ha detto...

è solo questione di abitudine, credimi.