10 settembre 2007

di corsa

Un uichend impegnativo
Anche piacevole, per carità, ma la sensazione di stanchezza che ne deriva è tanta. Forse non ho più l'età o forse non ho più il fisico, chi lo sa.

Venerdì sera partenza verso le 19,30 e arrivo a Greve in Chianti alle 23,00.
Dopo esserci sistemati un pochino nell'appartamento io e Dalia (con Anita sveglissima perché aveva dormito tutto il viaggio) siamo andati a cercare qualcosa da mangiare e siamo finiti... alla Casa del Popolo di Greve!
Fantastico. Non sapevo che ne esistessero ancora.

Sabato mattina sveglia presto per fare un sopralluogo al Castello dove si farà la festa di matrimonio. Nel montare l'impianto per fare il dj, mi mancano un paio di cavi.
Corsa a cercare i cavi e poi giro in centro a Greve e quando rientriamo a casa una grande scoperta: ho dimenticato a casa la camicia. Porca zozza, è tutto chiuso. Dove la trovo una camicia? Allora il programma è: accompagno Dalia e Anita alla cerimonia, poi vado a comprarmene una.
Senonché?
Senonché siamo in un ritardo pauroso, sbagliamo la strada e soprattutto, al paese, di Tavarnelle (dove c'era la cerimonia) questa benedetta Pieve Romanica non si trova in nessun modo.
Ma potrebbe andare peggio. Come?
Anita fa una cacca puzzona che impesta tutta la macchina.
Insomma: siamo in ritardo, con Anita da cambiare, io sono senza camicia e non troviamo la strada. Non male, no?
Per fortuna tutto si risolve e arriviamo in un ritardo accettabile (all'inizio dell'omelia).
Poi è festa e gioia e cena e risate.
Anche la parte dj va bene, nonostante sia durata solo un'ora (i propietari del castello avevano posto l'una come orario massimo).



Domenica in giro con Anita e poi partiamo alla volta di Milano.
Alle 16 ci attende il battesimo di Mattia.
Ovviamente siamo in ritardo, nonostante la mia guida "sostenuta".
Ah, dimenticavo: ovviamente se siamo in macchina e siamo in ritardo cosa succede? Anita fa la cacca, obviously.
Pit stop da record all'autogrill e si riparte.
Arriviamo con la nostra solita mezz'ora i ritardo e appena mi rilasso mi viene da addormentarmi subito.
La domenica sera, se dio vuole, non succede nulla.

Finalmente a nanna.

2 commenti:

gif ha detto...

posso fare anche io la cacca nella tua Fiestaaaa?

paci ha detto...

(mi sa che il commento si è perso, ci riprovo) nooo, mi sono perso la Casa del Popolo! però prima o poi ci si torna. a novembre, per esempio "si frantoia l'olio nuovo", quello che "gli ha il pizzicorino in gola"...