24 settembre 2007

non avete idea

Dopo un intero uichend passato con mia figlia a darle da mangiare, portarla al parco, farle il bagnetto, cambiarle il pannolino mentre strepita, sgridarla perché rovescia tutto il cibo per terra, farsela addormentare in braccio, arrivato a quest’ora del lunedì non avete idea di quanto mi manchi.
Manderei tutto affanculo per volarmene a casa e stare con lei.



autoscatto con il cellulare: Celle, agosto 2007

9 commenti:

monty ha detto...

io in realtà una mezza idea ce l'ho...
:)

bobmanno ha detto...

non ne ho la minima idea

lafolle ha detto...

ideafix!

paci ha detto...

lo confesso: ho preso qualcosa come 30 ore di permesso in due settimane e mezzo, ma fare l'inserimento al nido con Marco è una meraviglia: ti alzi con lui, fai colazione con lui, si va in giro a comprar pane e giornale, si fa a mezzo della brioche, poi lo porti al nido, e quando esci: buaaah, sei tu quello che piange.

andrea ha detto...

che gruppo di bravi genitori wub

dria ha detto...

Una mezza idea ce l'ho anch'io. La differenza fondamentale è che non ne sento la mancanza come te. Anzi, sono sicuramente un padre snaturato (e bastardo): quando rimane un mese su dai nonni in Belgio io sto benissimo...

paci ha detto...

"può uno scoglio arginare il mareee..."

Matteo ha detto...

Ah ecco. Dopo aver visto questa foto capisco perché si dice sempre che la madre è sicura ma il padre incerto...

Anonimo ha detto...

non è possibile oscurare quel buffo personaggio sulla sinistra?
vit