14 febbraio 2007

Buon viaggio, Luca!

Ieri sera è venuto Luca a cena a casa nostra. Sta facendo il giro di saluti di tutti gli amici, perché lunedì prossimo lui e Alessio partono e vanno a vivere a Barcellona.
Ovviamente, dopo che se n'è andato, sono partite un po' di riflessioni personali, del tipo:

1 - cazzarola, io pensavo di trasferirmi a Barcellona (e avevo fatto pure dei colloqui in varie agenzie di pubblicità) nel febbraio del 1999. No, dico: 1999. Ero avantissimo; e lo dico con pochissima modestia.
A parte gli scherzi: si capiva già da allora che questa città incarnava il progresso a misura d'uomo. E ne ho avuto conferma da Luca: mi ha detto di alcune novità (io non ci vado dal 2002, mi sembra) che favoriscono decisamente le persone a scapito di macchine, traffico, ecc.
Per non parlare della situazione a livello di istituzioni statali, che... vabbè... non c'è neanche bisogno di dirlo.



2 - come diceva John Lennon "life is what happens while you are making other plans". Quanto tempo passiamo a sperare, sognare, desiderare e quanto poco ad agire? Certo: non è che bisogna essere degli irresponsabili. Bisogna fare le cose con un certo criterio. Ma se questa vita ci sta stretta, perché dobbiamo farcela andare bene lo stesso?
Sono anche questi pensieri che mi hanno portato a licenziarmi. Il mio è un progetto a lungo termine: questo è solo il primo passo. Magari rimarrà l'unico. Ma "ci sto provando, Ringo, ci sto provando".

A chiusura di tutto, non dimentichiamoci il motivo principale di questo post: perderò un amico (che peraltro non vedevo neanche così spesso) ma sono molto felice per lui.
Buon viaggio, Luca!
In bocca al lupo.

5 commenti:

bobmanno ha detto...

Ci vuole anche un gran bel coraggio. Solitamente tra il dire e il fare c'è veramente di mezzo un oceano. Hanno anche famiLLia al seguito??

Oggi come oggi, anche per me, Barcellona rimane l'unica città al mondo per cui mollerei casa mia.


Andranno a vivere in quella casa nella foto? Complimenti!!! Ho provato a chiedere se c'era qualche appartamento in affitto in quel palazzo ma mi hanno dato picche.

Filo ha detto...

...ehm... veramente loro SONO una famiglia.
O meglio: sono una coppia.

jumbolo ha detto...

vabbè filo.....a franco ni devi fà un disennino....sennò un c'arriva mia......e si che un era tanto difficile.....ti chiederò altre cose a proposito, magari a voce. se li senti dinne se vengono a vedè la partita il prossimo giovedi :))

bobmanno ha detto...

Ottimo. Allora complimeti due volte!!!

maurino ha detto...

ma lo sai che, nel dubbio feroce, stavo per scrivere a mo' di battuta: ma come proprio ora che ci sono i DiCo!!!
ma che bello.
Esta e la rumba de Barcelona!