21 maggio 2011

terrorismo elettorale

Milano da questa mattina è letteralmente invasa da manifesti elettorali del Pdl che parlano dell'avvento di Pisapia (canidato del centrosx attualmente in testa) come di una catastrofe da scongiurare a tutti i costi.
Non si vede neanche un manifesto pro-Pisapia: nella notte passata è stato compiuto un superlavoro di attacchinaggio, da parte dei sostenitori del Pdl.

"Pisapia vuole costruire la più grande moschea d'Europa", "Pisapia vuole estendere l'ecopass a tutti", "Pisapia vuol fare entrare i centri sociali a Palazzo Marino", sono solo alcuni degli spauracchi che campeggiano sui muri e sugli orribili pannelli di lamiera.

Mi auguro che questa campagna denigratoria non funzioni. E non me lo auguro non solo perché io sostengo Pisapia. Me lo auguro perché se l'elettorato abbocca a questo tipo di provocazioni, e al ballottaggio fa vincere la Moratti, vuol dire che siamo proprio un popolo di rincoglioniti.

Ho veramente paura.

1 commento:

Sam ha detto...

Centri sociali pieni di figli drogati di elettori del centro destra.