22 giugno 2009

l'alba, la focaccia e Nutini

Partito stamattina alle 6,30 da Celle Ligure, con la macchina carica di focaccia, mi lascio alle spalle un'alba magnifica su Celle addormentata.
Cominciano così i miei lunedì mattina da bauscia che torna a Milano, mentre la famiglia rimane al mare.

Sabato infatti abbiamo completato la transumanza: siamo partiti da Milano alle 8,00 di mattina con la macchina stracarica di ogni tipo di armamentario (e ancora ce ne manca: il resto lo dovrò portare il prossimo weekend).
Io comincio le mie settimane da solo in città. Un po' invidiando loro al mare e un po' godendomi la libertà di uscire, frequentare amici, andare al cinema e quant'altro senza dovermi sentire la responsabilità di una famiglia a casa che mi aspetta.

Stamattina, a farmi compagnia in macchina (insieme all'odore di focaccia) l'ultimo disco di Paolo Nutini. Ideale per un incipit tranquillo, pensando agli affari propri.
Sul blog di Angelo ne trovate una bellissima recensione. O, se non bellissima, se non altro una recensione che condivido in pieno.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

paolo nutini fa cagare!

S

Lobotomia ha detto...

Ciao,
ti spiacerebbe linkare la fonte dell'immagine?